Sfidare i giganti a colpi di crowdfunding?

E’ questa l’idea di Derek Ladewig, 44 anni, che ha deciso di creare la nuova compagnia ferroviaria Locomore per fare concorrenza al colosso Deutsche Bahn sulla tratta Stoccarda-Berlino, raccogliendo i fondi necessari per l’impresa con una campagna di crowfunding tramite la piattaforma online Startnex.
LocomorePic

Per questo tipo di raccolta fondi, Locomore parla in realtà di crowd ticketing, perché i donatori acquistano in effetti dei biglietti in prevendita. Le possibilità prevedono donazioni da 7€, corrispondenti a viaggi brevi, da 13€, per tratte medie, e da 22€ per la lunga percorrenza. E’ inoltre possibile effettuare donazioni maggiori che danno diritto a buoni viaggio più sostanziosi. Lo scopo del progetto è di stabilire un accordo di cooperazione con i passeggeri che rappresenti un vantaggio per entrambe le parti. Ad oggi, Locomore è riuscita a raccogliere con il solo crowdfunding mediante Startnext 28.900 euro, dal lancio della campagna il 29 ottobre scorso.
Inoltre, l’ambiziosa società raccoglie anche investimenti privati mediante una campagna di crowdfinancing iniziata a giugno 2015. Finora sono stati raccolti, in totale, ben 283.175 euro. Ladewig e i suoi collaboratori sono sicuri di riuscire a far partire il loro treno in settembre 2016 e, non a caso, hanno già riservato le tratte e le stazioni necessarie al progetto. Locomore offrirà un collegamento al giorno per direzione tra Stoccarda e Berlino, con fermate intermedie ad Heidelberg, Francoforte sul Meno, Kassel, Hannover e Wolfsburg. Ladewig non esclude nemmeno la possibilità di estendere in futuro il servizio
in direzione Nord fino a Rügen, verso Sud per Monaco e a Ovest per Colonia.
Locomore-map

Aggiornamento – Alle 23.59 del 29 gennaio 2016 si è chiusa la campagna di crowdfunding lanciata da Locomore sulla piattaforma online startnext.com. La startup ha così potuto annunciare a gran voce – o meglio a grandi tweets – il largo superamento del traguardo di investimento minimo di 460.000 €. Come twittato da Locomore il 29 gennaio, infatti, il finanziamento del futuro progetto ferroviario ha raggiunto i 500.766 €. La campagna di crowd ticketing lanciata via startnext.com ha consentito a Locomore di raccogliere ben 74.916 €. Questa cifra va sommata ai 245.850 € di investimenti sottoscritti e ad altri 180.000 euro di investimenti computati.
“L’ampio supporto delle persone negli ultimi tre mesi è stato grande”, ha commentato la mente di Locomore, Derek Ladewig, “ciò mostra che le nostre idee sono giuste: un treno equo, efficace ed ecologico”.
I fondi raccolti con la campagna di crowdfunding saranno utilizzati per coprire i costi della startup. Locomore prevede di aver bisogno di 100.000 euro per prendere in prestito o acquistare e ristrutturare 8 vagoni, di 170.000 euro per il personale e i costi dei materiali, di 30.000 euro per la preparazione delle operazioni, tra cui il reclutamento e la formazione del personale di bordo e i test operativi. I restanti fondi saranno impiegati per i sistemi IT, le attività di PR, marketing, community management e social media.
Locomore1