Netflix e lo streaming in Italia

Netflix spinge il numero di spettatori dello streaming online in Italia, che comunque resta sotto il milione di utenti: la stima più probabile è di 700mila abbonati (Sky Online + Infinity Mediaset + Netflix) a gennaio 2016, contro i 200mila complessivi (Sky Online + Infinity Mediaset) di settembre 2015. Il dato è triplicato, ma il mercato fatica a decollare. In casa Netflix si registrano 280mila abbonati italiani, dei quali 110mila a pagamento: se messi a confronto con i 74,8 milioni di abbonati a livello mondiale, si tratta di un bacino d’utenza apparentemente marginale. In realtà nel quarto trimestre 2015 Netflix ha chiuso con 5,6 milioni di nuovi abbonati, oltre le attese degli analisti, anche grazie al lancio avvenuto in Europa (Italia, Spagna, Portogallo) ad ottobre e considerato nel complesso molto positivo. L’effetto leva avuto sul settore italiano, al di là dei numeri assoluti, è quindi incoraggiante: considerato che Netflix vuole entrare in un terzo delle case italiane nel giro di sette anni, sta innanzitutto ampliando la base del mercato di riferimento. La partita è aperta.

Fonti: Repubblica.it Lastampa.it