• Perché un’azienda vinicola dovrebbe monitorare i social

    24 aprile 2017

    Nel 2017 i social media rappresentano una fonte importante per comprendere la reputazione che un brand o un’azienda ha sul web. Non basta più monitorare quello che la stampa o il web raccontano della propria azienda vinicola, ma occorre sfruttare al meglio il monitoraggio dei social media e dei trend del web per capire cosa vogliono le persone ed i…

  • Crisis Management secondo la United Airlines

    12 aprile 2017

    Domenica 9 Aprile, un passeggero è stato agggredito e trascinato fuori dal volo United Airlines Express 3411 per colpa di un errore della compagnia che aveva venduto più biglietti rispetto ai posti disponibili. Era un passeggero pagante che aveva tutto il diritto di sedersi al suo posto. Il video di questo brutale assalto è diventato virale in pochissimo tempo e di conseguenza la compagnia è…

  • Ecco il nuovo linguaggio universale

    21 marzo 2017

    Già nel 2014, il New York Magazine ha pubblicato una storia delle “emoji”. L’autore, Adam Sternbergh, le ha descritte come un “linguaggio alternativo alla scrittura” o “lingua senza parole.” Quelle che una volta erano l’equivalente di note frizzanti da apporre alle nostre frasi sono adesso una forma di comunicazione vera e propria. Le emoji sono incredibilmente semplici da comprendere e permettono a due…

  • Ha senso l’AVE nei social media?

    17 marzo 2017

    Recentemente la Professional Evaluation and Research (PEAR), una società di monitoraggio e ricerche sui media con sede in Sud Africa, ha varato un metodo innovativo per misurare il valore dei post sui social media: qualcosa di simile ed equiparabile al valore pubblicitario equivalente (AVE, metrica utilizzata dalle agenzie di tutto il mondo), ma costruito con una metodologia specificia per i social media. Lo…

  • “Allerta”: Facebook contrassegna le fake news

    10 marzo 2017

    Poco meno di due mesi fa, vi raccontavamo qui  di come Facebook avesse in mente grandi cose per rinforzare il suo legame con il mondo dell’editoria e di contribuire ad offrire un servizio di qualità insieme alle maggiori testate mondiali e locali. Nel mirino, in primis, le tanto chiacchierate fake news che hanno funestato la scorsa campagna elettorale statunitense e sollevato,…

  • Monitoraggio dei Social Media, da dove iniziare?

    25 gennaio 2017

    Quali sono i vostri propositi per il 2017? Lo studio di SOS Digital PR testimonia come la gran parte dei comunicatori tradizionali stia investendo tempo per affinare proprie le tecniche di produzione e condivisione dei contenuti digitali sui social media. Conoscere meglio il mondo della misurazione e del monitoraggio dei social media è fondamentale per chi è già impegnato nel monitoraggio dei mezzi tradizionali….

  • Facebook Journalism Project: il colosso social tende la mano all’editoria

    18 gennaio 2017

    A quasi due mesi di distanza dalla pubblicazione dello studio sui giornalisti social, il rapporto di integrazione tra social network e mezzi di informazione si arricchisce di un nuovo importante capitolo. Con Facebook e Google al lavoro per arginare il fenomeno dilagante delle fake news, la creatura di Mark Zuckerberg sembra pronta a cambiare profondamente il suo rapporto con la stampa…

  • Zuckerberg e i buoni propositi per il 2017

    5 gennaio 2017

    Come uscire dalla propria “comfort zone” nel 2017? “Visitare tutti gli stati  americani parlando con più gente possibile”. Questo è quanto Zuckerberg ha presentato come una delle sue risoluzioni per il nuovo anno, cioè gli impegni che prende con se stesso, e in genere mantiene, come quello preso in passato di imparare il mandarino. Per decenni la tecnologia e la…

  • Un’ Eco di Buone Feste da noi

    23 dicembre 2016

    Mancano poche ore: non c’è la neve ad accompagnarci qui a Milano, ma il freddo e la musiche di Natale trasmesse direttamente online da Youtube nei nostri uffici creano aria di festa. E così anche noi, finalmente, festeggiamo: sì, perché dietro la rassegna stampa, dietro le migliaia di articoli che ogni giorno vi mandiamo, dietro alle email, ai pc, ai telefoni ci…

  • Dopo i social è il turno di Reuters: il nuovo algoritmo riconosce le storie “vere”

    20 dicembre 2016

    Qualche settimana fa, vi avevamo raccontato di come Facebook e Google abbiano preso posizione “ufficialmente” nel fenomeno dilagante delle fake news. Tali contenuti virali sono portatori sani di cattiva informazione e rappresentano sempre più un vero e proprio business da arginare per il bene della politica, del giornalismo e della società stessa. Ora tocca ad un nuovo player strategico del mercato dell’informazione…