F1 2016 – Tutti in pista per conquistare la pole sui social!

Tra primi fire-up, foto diffuse sui social e presentazioni in streaming web-tv, si apre la stagione 2016 di Formula 1. In controtendenza rispetto al passato ormai le presentazioni delle nuove vetture seguono la strada on-line.

La Mercedes ha anticipato con un Tweet il sound del suo propulsore, così come Honda, Mc Laren, Toro Rosso e Renault. La Red Bull fa crescere l’attesa sulle pagine social postando frammenti di video della nuova monoposto.Venerdì 19 febbraio la Ferrari ha creato l’evento in diretta streaming con tanto di interventi di tifosi da tutto il mondo in video call on Skype per quei tifosi che avevano vinto il contest ≠ReadingSetRed, concorso a punti social.

La FS16-H non ha certo avuto l’alone di mistero svelato dal solito telo che la copriva accrescendo il pathos, non ha avuto l’onore della presenza fisica del suo Presidente, non ha avuto la presentazione in pompa magna con acclamatio di un pubblico presente dal vivo. Ma questo è il nuovo mondo: una scatola che può sembrare al suo interno asettica, ma spaziando al di fuori si scopre una rete incredibile di persone connesse ovunque con chiunque.

I social sono così, rendono tutti partecipi agli eventi, tutti protagonisti: è una nuova visione orizzontale dei rapporti dove un Presidente decide di esserci ma stare dietro le quinte e godersi lo spettacolo come tutti gli altri, oppure lasciare la scena ai veri attori dell’impresa. Una visione in cui, presentandosi in tutta la sua nudità, la nuova vettura evoca l’immediatezza, la velocità, la facilità e la semplicità di una comunicazione che vuole porsi sulla stessa lunghezza d’onda delle nuove generazioni.