Leggiamo UspiNews per informarci senza fake news

USPI, associazione a cui aderiscono migliaia di testate e editori italiani, lancia la nuova piattaforma di notizie UspiNews, nata per supportare il vero Giornalismo in naturale antitesi al fenomeno delle fake news.

“Il nuovo portale, attivo da qualche giorno in via sperimentale, raggiungerà una dimensione molto rilevante nel giro di pochi mesi.” spiega Francesco Saverio Vetere, Segretario Generale dell’Unione Stampa Periodica Italiana.

Alla base di questo progetto editoriale, la necessità sentita da USPI di innalzare il livello qualitativo dell’informazione online, troppo spesso caratterizzata da fake news e titoli sensazionalisti in stile clickbait .

La soluzione adottata è stata quella di contribuire a facilitare l’accesso ai contenuti veritieri e affidabili prodotti dalle tante testate associate USPI, con una particolare attenzione agli articoli online.

Ecco perché nasce UspiNews: “Nel panorama generale dell’informazione, sembrava giusto fare emergere le testate del nostro comparto – ha sottolineato Vetere –  che si qualificano per serietà, rispetto delle leggi e del sistema dei contratti e accordi collettivi sul lavoro dipendente e autonomo. Che si qualificano per essere in rapporto stretto con il territorio, nel caso dei giornali locali, e con le proprie aree di interesse, nel caso dei periodici di nicchia’’.

Perchè scegliere USPI?

USPI è attiva dal 1953 e conta un numero crescente di circa 3000 testate iscritte. Si tratta di realtà editoriali-giornalistiche rilevanti, attente a proporre sempre una informazione seria e puntuale. Nel rispetto della verità e delle regole deontologiche, lontano dalle manipolazioni così frequenti nel settore della comunicazione.

uspinews
Francesco Saverio Vetere con Luca Lotti

La scelta di associarsi ad un organismo nazionale come l’USPI, significa intraprendere un percorso altamente qualificato.

Con la piattaforma UspiNews sarà adesso possibile integrare i contenuti di qualità con un forte carattere di visibilità e ricercabilità. Una testimonianza chiara della dedizione e supporto che l’associazione garantisce ai propri iscritti.

“Per questo, pensiamo – conclude  Francesco Saverio Vetere – che UspiNews  possa diventare un punto di riferimento per chi cerca l’informazione italiana migliore e di qualità”.

Come funziona UspiNews?

Ma proviamo ad accedere alla piattaforma: uspinews.it

Come prima cosa, è possibile ricercare qualsiasi termine all’interno dell’ampio spettro di notizie. I filtri per data, testata, regione e tag permettono una grande circorsizione della ricerca.

Una volta scelto un articolo, l’apertura è istantanea.

L’Eco della Stampa da oltre un secolo collabora con le testate italiane di qualsiasi dimensione, rilanciandone le notizie. Siamo felici di ogni nuova iniziativa a favore dell’Editoria italiana e della promozione dei contenuti di qualità online.

In quest’ottica vi consigliamo di provare UspiNews almeno una volta, non ne rimarrete delusi!