TOK.tv, quando la TV diventa Social

Nel ricco panorama delle piattaforme digitali c’è una start-up unica nel suo genere: TOK.tv. Nata nel 2012 da un’idea di Fabrizio Capobianco, è una realtà tutta italiana, anche se ha sede a Palo Alto, e si pone come obbiettivo di conquistare il mercato della trasmissione degli eventi sportivi live. Si tratta di una piattaforma Social vocale e video che permette di ricreare l’esperienza del tifo sportivo comodamente dal divano di casa. Essa consente ai tifosi che si collegano in rete, di commentare le partite in tempo reale, con voci, suoni , statisitiche, notizie e Social Selfie, sfruttando la condivisione dell’emozione che suscita una passione sportiva e che difficilmente sarebbe possibile ricreare “live” su Facebook, Twitter o altra Messaggistica Istantanea: un vero e proprio salotto virtuale!

Ad agosto 2013 Juventus FC ha aderito a TOK.tv (Juventus Live è tra le app sportive più scaricate), a febbraio 2015 si è aggiunto il Real Madrid, mentre ad agosto 2015 la Serie A TIM. L’applicazione è in grado inoltre di sincronizzarsi con le pubblicità in onda in diretta tv o sui banner a bordo campo, quindi un’ottima opportunità per i brand di monetizzare cliccando su un device mobile, giacché si stima che almeno l’80% degli utenti televisivi usino un second screen per cercare informazioni o commentare ciò che sta guardando in quel momento.