7 teatri da seguire su Instagram per sostenere la cultura

I teatri sono luoghi magici che tolgono il fiato per quanto accade sul palco, ma anche per il fascino degli spazi in sé. C’è da perdersi con il naso all’insù per cogliere ogni dettaglio degli affreschi o dei soffitti, ancor prima che il sipario si apra per lasciare spazio alla nota di un’Ouverture d’Opera o alla battuta di una rappresentazione.

Sono luoghi di spettacolo, ma anche luoghi di cultura e di turismo. In Italia, e non soltanto, sono sempre di più le persone che in viaggio aggiungono anche una visita guidata in una delle migliaia di piccole e grandi chicche architettoniche disseminate sul territorio. Ciascuno ha la sua identità, come il teatro di Busseto (Parma), paese natale di Giuseppe Verdi, che si intreccia con la storia della Penisola.

In questo lungo periodo di pandemia le porte dei teatri sono chiuse. Gli assembramenti in posti del genere sono rischiosi per la salute di chi vi partecipa. Evitando di entrare nel merito della discussione su modalità e tempistiche delle decisioni, oggi non è possibile per nessuno né visitare un teatro, né fruire di uno spettacolo in presenza.

Per chi, dunque, ha particolare nostalgia dei teatri oppure per chi non ne ha mai abbastanza, ne abbiamo selezionati sette da seguire su Instagram, che ci permettono di immaginarci in un palchetto, nell’attesa di farlo dal vivo.

metropolitan opera new york

7 teatri da seguire su Instagram

La crescita di Instagram, che conta oggi 28,8 milioni di utenti in Italia, ha segnato anche l’approdo dei teatri su questo social. Una scelta quasi obbligata, dettata dall’esigenza di esserci laddove si stanno spostando le persone. In particolare quelle più giovani a cui, notoriamente, chi si occupa di comunicazione culturale si rivolge per costruire il pubblico del futuro.

Molte realtà hanno fatto di necessità virtù, sviluppando strategie, rubriche ed attività che coinvolgano attivamente i followers. Seguendo alcuni profili, si avrà l’opportunità di entrare in contatto con musicisti, cantanti e attori, scoprendo ogni aspetto del lavoro culturale, anche a distanza.

Teatro alla Scala

Non possiamo non partire dal Teatro alla Scala di Milano, il più famoso in Italia e, probabilmente, uno dei più noti al mondo. Oltre a pubblicare le fotografie degli spettacoli, delle opere e dei concerti, qui vengono condivisi tanti momenti del backstage. Un esempio particolarmente riuscito è quello del “take over” nelle stories che permette a persone diverse, solitamente cantanti, di prendere possesso dell’account ufficiale per qualche giorno, raccontando così quello che accade in maniera personale e divertente.

Opéra de Paris

Da seguire anche l’account dell’Opéra de Paris e quello del Ballet de l’Opéra. Oltre alle splendide fotografie di scena, organizzate in un feed armonico, qui le stories vengono utilizzate per proporre quiz di vario genere ai seguaci. L’obiettivo, tra le righe, è quello di dimostrare che la musica classica non è poi così classica. Anzi, è presente nelle colonne sonore più famose o nei pezzi rap amati dai giovani!

opera de paris

Metropolitan di New York

The Metropolitan Opera è il teatro dell’opera più famoso della Grande Mela, conosciuto non soltanto dagli appassionati di musica, ma anche da fashion lover e fan della serie cult Gossip Girl. Nel profilo Instagram del Met troviamo fotografie, appuntamenti, webinar che descrivono globalmente l’attività del teatro. Parte delle stories è dedicata, anche in questo caso, ai take over, oltre che al racconto della quotidianità di professionisti e professioniste dello spettacolo che operano dietro le quinte per permettere allo show di andare avanti.

Royal Opera House di Londra

Una menzione è obbligatoria per la Royal Opera House di Londra, teatro storico della capitale britannica. L’account viene, naturalmente, utilizzato per promuovere le iniziative del teatro, ma anche per proporre agli utenti pillole informative. Negli ultimi mesi, l’attenzione è stata dedicata al “Black History Month” per raccontare e valorizzare musicisti, cantanti e compositori, spesso dimenticati.

Musikverein di Vienna

Forse vi aspettavate una menzione per la Staadtoper di Vienna, famosissimo e storico teatro dell’opera della capitale austriaca, ma vi suggeriamo il meno seguito account del Musikverein. Si tratta della sala da concerto dove, ogni anno, si svolge il concerto di Capodanno e, anche su Instagram, l’oro e l’opulenza sono caratteristiche dominanti. È un profilo relativamente giovane che, soprattutto nei prossimi mesi, riserverà qualche sorpresa per permettere a quante più persone possibili di godere della magia del concerto del primo gennaio.

musikverein

Bolshoi di Mosca

Anche chi non conosce il russo resterà folgorato dalla bellezza del teatro Bolshoi di Mosca. Non potendo viaggiare o prenotare il biglietto per un’opera o un balletto, possiamo immaginare le sensazioni uniche che proveremmo soltanto scorrendo le fotografie e le stories che vengono pubblicate regolarmente sul profilo.

Teatro La Fenice di Venezia

Concludiamo il nostro percorso alla scoperta dei teatri da seguire su Instagram tornando in Italia e, in particolare, al teatro La Fenice di Venezia. Noto in tutto il mondo anche per la sua storia sfortunata, è un teatro affascinante in ogni angolo. Lo sa bene chi gestisce l’account Instagram che non è parco di splendide fotografie di tutti gli angoli della struttura, anche quelli meno accessibili, per viaggiare almeno con la mente.

 

Articoli correlati

Teatro alla Scala, comunicare la musica anche online

Arte e Società

Roma riparte dalle donne. La Galleria Nazionale prepara l’evento del 2021

Arte e Società

Food influencer: 8 creator da seguire su Instagram

Influencer
Torna su