Burger King e la #StevenageChallenge, tra videogiochi e panini gratis

Conosci lo Stevenage Football Club? Probabilmente no e, apparentemente, non c’è motivo per farlo. La squadra ha chiuso la stagione 19/20 al penultimo posto della quarta (ed ultima) divisione inglese. Eppure, durante la scorsa stagione, lo Stevenage è incredibilmente diventato il club più celebre nel mondo online grazie ad una partnership con Burger King e ad una campagna di marketing destinata a fare scuola!

Lo Stevenage Football Club

Stevenage è una cittadina dell’Hertfordshire, circa 40 km a Nord di Londra, la cui squadra di calcio, come detto, non sta ottenendo grandi risultati. Da anni, ormai, si trova in fondo alla League Two. Inoltre, non può nemmeno vantare un passato glorioso: lo Stevenage FC, al massimo, ha militato nella League One, ovvero la terza divisione inglese. Si tratta di un fatto abbastanza raro in Inghilterra, dove le “nobili decadute” sono molto più frequenti che in Italia.

StevFC-4 | Lamex Stadium - Broadhall Way Home to Stevenage F… | Flickr
Broadhall Way, la casa dello Stevenage Football Club

Come è possibile, allora, che sia diventato così famoso?

Tutto inizia la scorsa stagione, quando lo Stevenage FC sorprendentemente sigla un accordo commerciale con Burger King, che diventa così il main sponsor. Una partnership quanto meno curiosa potreste giustamente pensare: come può un gigante come Burger King interessarsi ad un club “insignificante”, numeri alla mano, la più scarsa squadra professionistica in Inghilterra? Perché non investire su un team della Premier League o di qualche altro campionato maggiore?

Le maglie da gara per la stagione 2019/20 dello Stevenage FC

La risposta è tanto semplice quanto geniale. La League Two è presente sul celebre videogame di calcio FIFA (il titolo più giocato al mondo), dunque anche lo Stevenage FC ne è parte. Il marketing di Burger King, giustamente, ha pensato che, sponsorizzando il club nel mondo fisico, lo avrebbe sponsorizzato anche nel mondo virtuale. E nel virtuale non si è “confinati” nei bassifondi della quarta divisione, ma ci si può trovare facilmente a frequentare gli stessi ambienti dei calciatori e delle squadre più forti e costose del mondo, con un ritorno di immagine potenzialmente enorme.

La #StevenageChallenge

E hanno avuto ragione! Appena uscito FIFA 20, i videogiocatori di tutto il mondo hanno subito iniziato a scegliere lo Stevenage come squadra con cui affrontare la modalità carriera, sicuramente incuriositi dalla sponsorizzazione. In questa modalità di gioco, il gamer generalmente sceglie una squadra e, gestendone tutti gli aspetti sportivi e dirigenziali, la porta fino ai vertici del calcio mondiale. Ed è qui che il piano di Burger King – non nuovo a queste idee geniali – è entrato nel vivo.

L’immagine promozionale della #StevenageChallenge

Per incentivare ancora di più l’utilizzo del club dell’Hertfordshire, il famoso fast food ha ideato la #StevenageChallenge, lanciando una sfida a tutti i videogiocatori: trasformare un piccolo club nella più grande squadra del mondo online e condividerne i goal su Twitter. Il premio? Hamburger gratis!

Il successo è stato incredibile. Nel giro di poche settimane lo Stevenage FC è diventata la squadra più utilizzata per la modalità carriera su FIFA 20. Oltre 25mila video con le reti segnate da calciatori in maglia Stevenage hanno rapidamente invaso i social network, generando un valore di earned media pari a 2,5 milioni di dollari.

Virtuale è reale!

Ma la parte geniale di questa operazione è che a segnare questi goal non sono stati gli sconosciuti giocatori dello Stevenage reale, ma Ronaldo, Messi, Neymar, Mbappè e tantissimi altri campioni. In sostanza Burger King è riuscita, spendendo praticamente zero, a far indossare il proprio logo a tutti i migliori calciatori del mondo!

Da sinistra: Kylian Mbappè, Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e Neymar, tutti in maglia Stevenage FC

A vincere non è stato solo il fast food. Lo Stevenage FC ha raggiunto una fama senza precedenti, diventando, come detto, il club più utilizzato su FIFA 20 nella modalità carriera. Un ritorno di immagine davvero impensabile per una squadra di quarta divisione. ESPN lo ha definito “il più grande team del mondo, perlomeno online”. Per la prima volta nella storia del club, le maglie da gara sono andate sold out!

 

Articoli correlati

Influencer marketing, così si fa impresa nel nuovo millennio

Digital Marketing, Influencer

Tutte le idee per rendere Facebook il miglior alleato del business

Digital Marketing
tiktok pubblicità

Fare pubblicità su TikTok: quale formato scegliere?

Comunicazione, Digital Marketing
Torna su