Con il sommario automatico degli articoli, quanto migliora la rassegna stampa?

Sembra che anche quest’anno i professionisti della comunicazione trascorreranno gran parte del loro tempo a leggere e-mail, articoli o post sui social media.

Per alleviare il problema, L’Eco della Stampa ha sviluppato un algoritmo che utilizza sistemi di semantica per produrre il sommario automatico di ogni articolo in rassegna stampa. Un meccanismo “sorprendentemente coerente e accurato”, stando al feedback di alcuni nostri clienti.

Si tratta di una tecnologia particolarmente utile per quegli uffici stampa che ogni giorno devono elaborare una grande quantità di articoli.

Capita spesso che più articoli parlino dello stesso tema. Nel caso di una comunicazione aziendale ben riuscita, molti potrebbero riportare (anche se in modalità differenti) informazioni prese dallo stesso comunicato stampa. Grazie al sommario automatico ora è possibile riconoscerli senza nemmeno dover aprire l’articolo.

La nuova funzione è stata attivata a titolo gratuito per tutti i clienti de L’Eco della Stampa.

Basta passare sull’icona del sommario accanto ad ogni articolo per visualizzare un pop-up contenente il sommario.

Sommario automatico

Come funziona la creazione del sommario automatico?

Definiamo innanzitutto come vengono rintracciati il paragrafo e le parti più rilevanti del testo.

Ad ogni termine viene attribuito un valore, da 1 a 10. I nomi propri, nomi di luoghi ed aggettivi univoci sono in grado di raccogliere un punteggio sensibilmente maggiore rispetto ad articoli e verbi.

Con lo stesso meccanismo, il sistema è anche in grado di riconoscere le porzioni più significative del testo. Analizzandone la struttura ed individuando i paragrafi più rilevanti.

L’algoritmo incrocia tutte queste informazioni per ricavarne un breve sommario che includerà solo le frasi più importanti.

Se la tua società utilizza già un servizio di media monitoring, vorremmo sapere cosa ne pensi di questo strumento. Noi siamo convinti che sia un notevole miglioramento rispetto al passato, ma siamo sempre attenti ad ascoltare qualsiasi segnalazione e potenziale miglioria per l’utilizzo.

Quali sono le altre funzioni disponibili?

Il sommario automatico va ad aggiungersi ad una serie di funzionalità aggiuntive, disponibili già dal pacchetto base di monitoraggio con L’Eco della Stampa:

  • Sentiment automatico di ogni contenuto stampa, web, radio e televisivo (ne parleremo presto)
  • Informazioni dettaglite di ogni testata, contatti e immagine dell’ultima prima pagina o cover realizzata
  • Focus e contatti dei giornalisti che firmano la maggior parte degli articoli, con anche la possibilità di leggere gli ultimi 10 articoli a sua firma
  • Fast report, ovvero un tool per l’analisi automatizzata della propria copertura mediatica attraverso tutti i media
  • Tantissime possibilità di esportazione condivisione di articoli stampa e web ma anche clip radio o televisive

Nel prossimo webinar, previsto giovedì 5 Luglio, approfondiremo anche queste tematiche. Ti aspettiamo tra i partecipanti!