Facebook Creator Studio: tutti i vantaggi dello strumento

Gestire i social network in maniera efficace richiede, come sappiamo, organizzazione, competenze e conoscenza di piattaforme ad hoc per implementare a dovere il piano editoriale. La scelta degli strumenti migliori per il social media management, spesso, è soggettiva, ma alcune caratteristiche sono d’obbligo:

  • integrazione con più social network possibili;
  • pubblicazione di diverse tipologie di contenuti (testo, foto, stories etc.);
  • programmazione dei post.

Tra le app “must” per i social media manager ci sono PostPickr, Hootsuite, Pianoly. Da un paio d’anni, anche Facebook ha sviluppato un tool pensato per chi si occupa di content marketing. È il Creator Studio e, in questo articolo, spieghiamo di cosa si tratta, cosa si può fare e a chi potrebbe essere utile.

Che cos’è

Il Creator Studio di Facebook è uno strumento interno all’azienda di Zuckerberg che serve a gestire i contenuti di una pagina Facebook e/o di un account aziendale su Instagram. Pensato per chi organizza in maniera professionale la comunicazione social di un brand, anche personal, la piattaforma offre molte funzioni:

  • pubblicazione e programmazione di contenuti;
  • monitoraggio delle statistiche globali e post per post;
  • gestione dei messaggi privati e commenti in un’unica interfaccia;
  • controllo della monetizzazione del social;
  • accesso in maniera agevole alla libreria di contenuti audio.

La differenza rispetto al Business Manager è che il Creator Studio ha la finalità di agevolare la pianificazione editoriale e la gestione dei contenuti, mentre il BM è imprescindibile per gestire l’advertising.

Come funziona

Utilizzare il Creator Studio è semplice. È sufficiente, da desktop, cliccare sulla tab corrispondente dalla propria pagina Facebook. In alternativa, c’è una sezione dedicata da Facebook.com. Esiste anche un’app ufficiale, a cui accedere con le proprie credenziali di Facebook, da cui, però, non si può gestire la parte Instagram, almeno per ora.

Il Creator Studio presenta un’interfaccia da cui è possibile svolgere tutte le funzioni anticipate. Il social media manager seleziona le pagine su cui deve lavorare e se dedicarsi a Facebook oppure ad Instagram e, a quel punto, creare il nuovo post.

Da non sottovalutare la libreria media da cui attingere per scegliere l’audio più adatto ad accompagnare un video senza il timore di infrangere il diritto d’autore.

Creator Studio non funziona - foto non pubblicate - bloggeroctopus

Creator Studio per Instagram

Uno degli elementi più interessanti – e apprezzati da chi fa questo mestiere – è la possibilità di pianificare i post per Instagram (per il feed, non per le stories) direttamente da pc. In questo modo, cade un duplice “limite” di questo social che diventa decisamente più semplice da gestire.

Si possono pubblicare anche i video per la IGTV, con l’opzione di caricare una copertina personalizzata ed un’eventuale condivisione automatica anche su Facebook.

A chi piace il Creator Studio?

Nonostante sia attivo già dal 2018, il Creator Studio di Facebook non è, almeno per ora, lo strumento popolare e mainstream che probabilmente Zuckerberg sperava diventasse. Ciò perché non tutti colgono l’utilità di questo tool – che nasce con obiettivi nobili – ma che diventa l’ennesima piattaforma da monitorare per la gestione dei social. Una seconda critica riguarda il fatto che, prevedibilmente, siano integrati nella piattaforma solo i canali di cui Facebook è proprietario.

Quest’ultimo punto ci permette di iniziare a focalizzare l’attenzione sui pro del Creator Studio. Chi, infatti, gestisce prevalentemente pagine e account su Facebook ed Instagram trova comodo uno strumento unico per la pubblicazione e programmazione dei contenuti. Il tool permette, infatti, di velocizzare alcuni passaggi e l’opportunità di programmare i post su Instagram da PC o Mac è una piccola (grande) rivoluzione.

Anche la visualizzazione delle statistiche è semplificata e agevola il colpo d’occhio sull’andamento della pagina. Oltre al fatto che può essere utile per chi cura i contenuti di due pagine legate allo stesso brand/cliente compararne le performance.

Se anche voi utilizzate il Creator Studio, scriveteci nei commenti come vi trovate e se lo consigliereste!

 

Articoli correlati

adelphi academy ecostampa

L’editore sui social media. Il caso di Adelphi Edizioni alla Social Media Academy

Media Intelligence, Social Media Monitoring
Come farsi seguire su instagram

Semplicemente: come farsi seguire su Instagram?

Digital Marketing, Social Media Monitoring
Torna su