Food influencer: 8 creator da seguire su Instagram

Non amiamo ragionare per stereotipi, soprattutto perché siamo persone che lavorano nel settore della comunicazione ed osservano ciò che accade nel digitale. Ma è innegabilmente vero che la passione per il food è qualcosa che unisce la Penisola, che scalda gli animi e che genera click.

Assieme alla moda, il tema dell’alimentazione è stato uno dei primi input alla nascita di blog e all’affermarsi di influencer con migliaia di followers. Considerare Benedetta Rossi “la Chiara Ferragni dei fornelli”, forse, è azzardato, ma non toglie nulla al grande seguito che Benedetta ha online: il suo account Instagram @fattoincasadabenedetta ha oltre 3 milioni di seguaci.

Oggi, dunque, parliamo di food influencer su Instagram, consigliandovi otto profili da tenere d’occhio che evidenziano la varietà di approcci e di contenuti che possono essere realizzati in questo settore. Food non significa soltanto ricette, ma anche arte, consigli, studio ed intrattenimento. La nostra selezione non guarda soltanto all’ampiezza della community delle persone citate, ma anche al tipo di lavoro creativo realizzato, mettendo sempre al centro la grande passione per il mangiar bene.

Piccolo disclaimer: in questo articolo non andremo a parlare di alimentazione e salute, altro argomento fortemente presente su Instagram, al quale abbiamo dedicato un altro pezzo che potete leggere qui.

Il food vola su Instagram (anche durante il lockdown)

Un’interessante indagine di Extreme, dal titolo Influencer Italia travel&food, analisi dell’impatto del Covid-19, ci permette di capire quanto sia in crescita e in mutamento l’attività degli influencer su Instagram che si occupano di alimentazione in senso ampio. Sono stati presi in esame 300 account del settore food e 300 del settore travel per un’analisi comparata svolta durante il lockdown. A colpire è la forte crescita dell’engagement dei food influencer: +32% rispetto al 2019, negli stessi mesi, per un totale di 17,7 milioni di interazioni.

Contemporaneamente è andata a calare la percentuale di branded content (#giftedby, #suppliedby, #adv) pari a -18,4%, a causa di monteplici fattori. Le difficoltà stesse delle aziende, la sospensione di eventi che potevano essere fonti di lavoro per gli influencer, un aumento dei contenuti prodotti (soprattutto stories e dirette) e una forma di “attenzione” nei confronti degli utenti che, come tutti, stavano (e stanno) vivendo una fase di emergenza sanitaria.

Durante l’estate, poi, sia i food influencer, sia i creatori di contenuti che si occupano di viaggio si sono dedicati alla riscoperta della penisola italiana. Le regioni più citate e commentate sono Toscana, Sicilia, Lombardia, Campania e Puglia che hanno investito, come abbiamo visto parlando di come comunicare il territorio nell’era digitale. Non a caso, si tratta di luoghi dove l’enogastronomia è parte stessa del viaggio, a conferma del successo su Instagram di chi parla di cibo.

L’indagine di Extreme

Caterina Zanzi di @conoscounposto

I lettori più attenti del blog de L’Eco della Stampa ricorderanno che avevamo già parlato di Caterina Zanzi e del suo “Conosco un posto” poco più di un anno fa in un articolo dedicato all’influencer marketing e all’esigenza di puntare su profili con community autentiche. Ritroviamo @conoscounposto con un seguito molto più ampio e trasformato nel lavoro da freelance della giovane milanese che, con sincerità e metodo, racconta le bellezze (e non soltanto) gastronomiche della sua città del cuore.

Gli @chefincamicia: Andrea, Lello & Niccolò

“Cucinano insieme dalla prima elementare”, come ci raccontano loro stessi e adesso lo fanno in camicia. Stiamo parlando proprio di Andrea, Lello e Niccolò, forti su TikTok, fortissimi su Instagram. Sui loro canali si cucina, eccome! E lo fanno con stile, passione e gusto. Tanto che oggi Chef in Camicia si occupa anche di consulenze digital nel settore food ed è diventata un’accademia per imparare i segreti di cucina dalla A alla Z.

Carlotta Perego di @cucinabotanica

Cucinabotanica è un progetto che propone un’alimentazione vegana, sana, bilanciata ed accessibile. Ha il volto di Carlotta, giovanissima monzese laureata in Design, ma talmente appassionata di cucina da farne la sua professione, dopo aver studiato negli Stati Uniti d’America. Carlotta propone videoricette semplici e gustose plant-based, che si mescolano a fotografie del suo (meraviglioso) cane Fiocco. La chiave del suo successo sta proprio nella capacità di raccontare una cucina come quella vegana, ancora (spesso) considerata come ostica, in maniera estremamente naturale. Guardando le immagini dei piatti, nessuno si domanderà se ci siano uova o burro, ma probabilmente a molti verrà immediatamente un certo languorino.

Parte del feed di @cucinabotanica

Chiara Maci, ovvero @chiarainpentola

In questa selezione di food influencer da seguire su Instagram non possono mancare gli account più amati. Con quasi 10.000 interazioni per ogni post, Chiara Maci è tra le cinque top influencer del settore food in Italia e, negli anni, è diventata un punto di riferimento anche per la moda e per il lifestyle. La nascita dei suoi figli, l’ha poi avvicinata ad un nuovo pubblico, facendola apprezzare e seguire ancora di più.

Mariachiara Montera di @maricler (e @travelwithgusto)

La migliore sintesi di ciò che fa Mariachiara Montera sul suo account Instagram l’ha scritta lei stessa: “Racconto i luoghi, le aziende e le persone attraverso il cibo”. Ciò che vogliamo aggiungere è che lo fa con naturalezza e genuina passione, con trasparenza e competenza. Tutti ingredienti che rendono i suoi contenuti sempre ricchi ed interessanti, sia che sia lei a cucinare un piatto, sia che si trovi in un ristorante in giro per l’Italia. Esemplare del suo modo di vivere il cibo è il podcast “Lingua”, disponibile su Storytel, che unisce storie personali, piatti e ricette in un unico mix che fa sentire a casa.

Dalla Puglia a Bologna con @marikamarangella

Quello di Marika Marangella è, probabilmente, l’account meno food a prima vista di questa nostra lista. Ma lo trovate qui perché, quando fotografa i piatti, è di forte ispirazione. E anche l’ispirazione “offerta” è parte di ciò che fa il successo di un creator su Instagram. Si può parlare, come abbiamo fatto, di una “fine dell’estetica di Instagram”, ma negli scatti di Marika troviamo un’identità molto forte e una cura estrema che, per lei, è quasi istintiva. Quello di Marangella è l’account da tenere d’occhio per immaginare come fotografare il cibo al ristorante in maniera da valorizzarlo… e anche per farsi venire una gran voglia di tagliatelle al ragù o delle orecchiette in riva al mare tarantino!

Alessandro e Alice di @agipsyinthekitchen

L’account Instagram di Alessandro ed Alice, ovvero @agipsyinthekitchen, trasmette immediatamente i valori e l’identità dei due creator. La loro è una cucina slow e un modo di vivere ispirato all’universo nordico. Hygge vi dice qualcosa? Qui trovate questo, ispirazione e ricette preparate con amore, scegliendo ingredienti buoni, nate per farci stare bene.

Parte del feed di @agipsyinthekitchen

Giorgia Polo di @giorgette_p

Concludiamo la nostra selezione con un altro account “atipico”, quello di Giorgia, graphic designer, fotografa e content creator. Per lei il cibo è ispirazione artistica e protagonista di foto sempre uniche e, talvolta, surreali. Spinge chi la segue a guardare il food da un punto di vista differente, calandolo in contesti dai colori pastello, ma anche generando forme inedite. È interessante proprio per questa capacità di prendere qualcosa di quotidiano e renderlo protagonista di qualcosa d’altro. Che sia d’ispirazione, ma anche di gola!

 

Articoli correlati

teatri da seguire su instagram

7 teatri da seguire su Instagram per sostenere la cultura

Arte e Società, Comunicazione

Influencer marketing, così si fa impresa nel nuovo millennio

Digital Marketing, Influencer

Come utilizzare al meglio il branded content su Instagram

Digital Marketing
Torna su