La psicologia dei colori. Il potere del ROSSO

I colori permettono alle aziende di evocare sensazioni e sentimenti nei consumatori, condizionando la percezione di prodotti, servizi o marchi in generale.

Questo perché i colori sono un elemento importante del codice visivo. I colori ci aiutano a comprendere la realtà. E dato che la vista è il primo e fondamentale senso che ci orienta nella scelta, l’utilizzo dei colori per i brand è determinante. Facilitandone il riconoscimento.

Pensate che l’85% dei consumatori riconosce nel colore la principale ragione di acquisto di un determinato prodotto.

Ogni colore evoca delle sensazioni e delle emozioni nel consumatore. Ma i colori non hanno un significato universale.

In primis bisogna specificare che ogni cultura associa un differente significato a ciascun colore. In secundis, i significati di ognuno cambiano a seconda del contesto in cui si trovano, non essendo perciò sempre appropriati.

Nell’articolo precedente (“Il Neuromarketing a 360°. Le emozioni sono la chiave”) avevo promesso di parlarvi di ogni colore e del suo significato.

Oggi, quindi, dedichiamo questo articolo al ROSSO.

“Rosso di sera, bel tempo si spera”

Il colore rosso è “eccitante”, ossia stimola l’aumento del battito cardiaco e del respiro.

È il colore che attira maggiormente la nostra attenzione e ci provoca reazioni emotive diverse a seconda del contesto.

Appetito

Questo colore, applicato al settore alimentare, stimola l’appetito e invoglia a mangiare più velocemente. Si pensi ai fast food come McDonald’s o marchi leader come Coca-Cola e Kellogg’s, che hanno fatto del rosso il proprio simbolo.

pubblicità, mcdonalds, kelloggs, coca-cola
Molti ristoranti arredano addirittura l’intero locale di rosso, facendo sì che i clienti mangino più velocemente e di conseguenza non sentano la sazietà, continuando così ad ordinare. Un esempio è la catena di pizzerie RossoPomodoro.

ristorante, rosso, arredamento

Vittoria

Recenti ricerche hanno affermato che il colore rosso può addirittura influenzare le nostre performance, sia quelle fisiche che quelle psicologiche.

calcio, partita, divisa, rossoIndossare una maglia rossa durante una partita di calcio o guidare una macchina rossa in una gara di Formula 1 favorisce psicologicamente l’atleta facendolo sentire un vincente. E spesso quest’ultimo ha la meglio sull’altro o sugli altri in gara.

Questo perchè il rosso è il colore dell’aggressività e della dominanza.

Un team dell’Università di Monaco ha svolto un test per confermare le sue ipotesi. 42 arbitri sono stati sottoposti alla visione di alcuni incontri di arti marziali per decretare i vincitori. Gli atleti indossavano rispettivamente una maglia rossa e una blu in ogni incontro. In una seconda fase dell’esperimento i ricercatori, dopo aver scambiato digitalmente i colori delle tute, hanno mostrato nuovamente gli stessi video ai giudici per decretare i vincitori.

Il risultato del test ha confermato l’ipotesi secondo cui i colori delle maglie influenzano il giudizio degli arbitri. Infatti ai lottatori a cui è stata cambiata digitalmente la divisa in rosso è stato attribuito il 13% di vittorie in più rispetto a quando le loro maglie erano blu.

La domanda, a cui non si riesce ancora oggi a dare una risposta certa, è se la probabilità così alta di vittoria per colui che indossa il colore rosso sia dovuta all’effetto negativo sull’avversario o all’effetto positivo su chi lo indossa.

Sta di fatto che, se vuoi vincere una gara, indossa il colore rosso!

Urgenza

Il rosso stimola un senso di urgenza e di immediatezza. Il messaggio è: devo farlo, e devo farlo subito.

Alcuni studi dimostrano che un consumatore, alla vista del colore rosso, tende a spendere di più e in modo del tutto irrazionale.

È per questo che viene spesso utilizzato nelle vendite promozionali, saldi nei negozi o offerte lampo sui siti internet.

sale, promozioni, occasioni, rosso

Aziende che offrono prodotti o servizi articolati devono fare attenzione ad utilizzare questo colore perché potrebbe risultare controproducente. Ad esempio, se la proposta in questione è un mutuo, la cosa peggiore da fare è mettere fretta al potenziale cliente.

Pericolo

Il rosso è anche simbolo di pericolo, soprattutto se abbinato al nero. L’esempio più lampante sono i cartelli stradali.

stop, pericolo, attenzione

Questa combinazione di colori risulta potenzialmente problematica nell’ambito della comunicazione, perché potrebbe innescare una reazione negativa.

Anche in ambito medico il colore rosso è utilizzato per indicare una situazione di grave pericolo. È quindi sconsigliato utilizzarlo in questo settore.

Come anche nel settore finanziario, in cui simboleggia debiti o problemi economici. Infatti, quando sul conto corrente non ci sono più soldi, si dice “essere in rosso”.

In conclusione, si può dire che il rosso è un colore di forte impatto, con un potenziale enorme. Ma bisogna utilizzarlo con molta attenzione e moderazione.

Come spesso ripetuto, è necessario conoscere bene il proprio target di riferimento ed essere ben consapevoli del messaggio che si vuole trasmettere, per scegliere il colore più adatto al contesto.

 

Articoli correlati

colore, affidabilità, tristezza, calma, psicologia

La psicologia dei colori. L’affidabile BLU

Comunicazione
Come farsi seguire su instagram

Semplicemente: come farsi seguire su Instagram?

Digital Marketing, Social Media Monitoring
Dopamina, marketing, brain, cervello, colori

Il Neuromarketing a 360°. Le emozioni sono la chiave

Comunicazione, Digital Marketing
Torna su