Moda: come gestire il monitoraggio dei media?

Nel settore della moda monitorare i media è una necessità fondamentale per programmare il lavoro degli uffici di comunicazione e marketing.

Così, sapere in che modo sfruttare al 100% il media monitoring è importante. Vediamo nella pratica come una nota casa di moda potrebbe impostare il monitoraggio.

Monitoraggio carta stampata

Negli ambiti della moda e del fashion, giornali e riviste ricoprono ancora un ruolo focale per pubblicizzare e comunicare i propri valori. Per questo motivo è utile avere il controllo capillare di tutto ciò che viene scritto sulle pagine dei rotocalchi.

Un comunicato stampa, un’intervista o la presentazione di una nuova collezione viene affrontato con la giusta enfasi?

I capi e gli accessori del brand appaino in servizi fotografici coerenti con il proprio messaggio?

Lo spazio dedicato alla notizia è adeguato a quando previsto dalla casa di moda?monitoraggio dei media

Queste sono solo alcune delle domande a cui si può dare risposta con un buon monitoraggio della stampa oltre a poter controllare quanto viene detto della propria attività anche da opinionisti od editorialisti, avendo così la possibilità di poter controbattere o chiedere una smentita, cosa ancora facile da ottenere in questo settore.

Monitoraggio TV

Esattamente come per la stampa, anche sulla televisione è importante il monitoring.
Infatti questo mezzo risulta ad oggi, essere quello più utilizzato da quasi la totalità degli italiani e pertanto è il metodo più efficace per arrivare al maggior numero di persone.

La tv offre una vasta scelta di canali e pertanto permette di citazioni in telegiornali, programmi di approfondimento di moda e società o trasmissioni d’intrattenimento.

In televisione, più che in altri media, è però facile che il pubblico recepisca male una parola, un atteggiamento o anche un capo o una modella che lo indossa.

Il monitoraggio preciso e puntuale consente di studiare il modo giusto di comunicare, come presentare un prodotto in video e in che modo parlare in base al pubblico di riferimento del canale televisivo o dell’approfondimento.

Monitoraggio Web

La rete è forse il luogo più complicato e difficile da controllare. Tuttavia non bisogna dimenticare che il web monitoring consente di verificare ogni canale senza dimenticare nulla.
I programmi di monitoraggio permettono di avere sotto controllo sia la comunicazione online istituzionale, o scelta dalla casa di moda, che quella indiretta.

monitoraggio dei mediaDal follower che fotografa un punto vendita, al cliente insoddisfatto che si sfoga sui social.
Ogni comportamento, menzione, condivisione o commento viene segnalato e il brand può, in questo modo fidelizzare maggiormente l’utente, oppure risolvere un problema o una crisi.

Inoltre attraverso dei parametri e delle analisi è facile individuare se una campagna promossa assieme ad un influencer o ad un vip, ha avuto successo o ha avuto il riscontro previsto.

Insomma, la rete potrebbe sembrare più dispersiva ma con un perfetto monitoring può essere una fonte inesauribile di spunti e un modo per instaurare un rapporto duraturo con i propri clienti.

Per tutte queste ragioni i brand di abbigliamento devono affidarsi ad un servizio di media monitoring preciso e puntuale. In questo settore sono già oltre 400 le realtà che hanno scelto i servizi de L’Eco della Stampa.