Perché oggi più che mai è importante il media monitoring

I motivi per cui bisognerebbe affidarsi ad un servizio di media monitoring sono ormai noti.

Una cosa alla quale però non viene dato mai abbastanza peso, è il fatto che non esiste un brand, un business, un’attività o un personaggio pubblico che abbiano più bisogno di altri del media monitoring. Ne hanno bisogno tutti, nella stessa misura.

I clienti cercano la tua azienda online e offline

Chiunque, prima di fare un acquisto, cerca recensioni o articoli che parlino del prodotto online. Ma anche per scegliere un servizio, si cerca la presenza online dell’azienda o del professionista a cui si sta decidendo di affidare parte del proprio budget aziendale.

Quindi i motivi per cui scegliere un servizio di monitoraggio rispetto ad un altro, devono essere dipendenti dal tipo di presenza sui media che si ha. E l’unico strumento per controllare in che modo si viene percepiti e in quale maniera si comunica verso l’esterno, è senza dubbio il media monitoring.

Poniamo di dover fare un’analisi della reputazione della propria azienda sia online che offline. Potremmo scoprire che da diverso tempo alcuni clienti si stanno lamentando perchè non trovano più un determinato prodotto nei negozi.

Non avendo seguito questa problematica in modo sistematico, c’è un calo delle vendite. Un vero peccato. Sarebbe bastato comunicare che non essendoci disponibilità di una materia prima fresca per quel determinato prodotto, si era deciso di bloccare la produzione per la stagione.

Un’azione del genere avrebbe potuto avere un riscontro nettamente positivo. Il fatto che l’azienda abbia scelto di anteporre la qualità del servizio rispetto a potenziali utili potrebbe avere un notevole ritorno in termini di immagine. Ma anche questo, è possibile scoprirlo solo se la propria immagine è stata debitamente monitorata.media monitoring

Le fake news possono danneggiarti

Immaginiamo ora invece che un nostro concorrente abbia giocato sporco, diffondendo una notizia falsa sul conto della tua azienda. Non avendo monitorato i media, non si è intervenuti per tempo e la fake news si è diffusa a macchia d’olio, portando gravi danni alla tua immagine.

Le notizie false degli ultimi anni, hanno reso i consumatori più scettici e ad avere meno fiducia nei brand.

Per questo motivo risulta importante intervenire prontamente, per evitare che la notizia si diffonda a amcchia d’olio e sia più difficile da smentire.

Oltre ad avere notevole influenza sulle vendite, le fake news possono anche causare il fallimento di un business.

Studia il tuo settore

Infine, come non pensare al monitoraggio dei media come una fonte inesauribile di informazioni in merito al tuo settore? E’ un occhio sempre aperto sulle preferenze dei tuoi clienti, utilissimo per approcciare un mercato ancora inesplorato.

Il monitoraggio è una risorsa che permette anche di analizzare ogni mossa futura in funzione del proprio target. Di fare test e di registrare ogni segnale utile per porsi sul mercato con tutta la preparazione necessaria per non fallire e migliorare le proprie perfomance.

Ecco perché il media monitoring diventa uno strumento indispensabile per qualsiasi attività, dalle PMI ai grandi brand che operano a livello internazionale.