Shop Module di Twitter – Al via la nuova sezione dedicata all’e-commerce

Shop Module di Twitter è il nuovo progetto lanciato dal celebre social media con una propria sezione di e-commerce, i primi test sono iniziati a fine luglio negli Stati Uniti. L’idea è quella di consentire ai brand di sfruttare la piattaforma come uno spazio di shopping online. 

Il colosso dei social network, infatti, vuole introdurre una nuova sezione sulla piattaforma per permettere alle aziende e altri rivenditori di mostrare prodotti direttamente tramite i propri profili social. In questo modo gli utenti possono scorrere le immagini ed essere indirizzati sul sito web per effettuare dell’azienda ulteriori azioni.

Come funziona lo Shop Module di Twitter

Attualmente Twitter permetterà solo ad un numero limitato di aziende, in possesso di un account professionale, di utilizzare lo Shop Module sul proprio profilo business. I brand potranno, così, permettere agli utenti, al momento solo quelli con sistema IOS, di visualizzare le immagini dei prodotti. E, cliccando poi sull’immagine del prodotto scelto, saranno reindirizzati al sito web dell’azienda. Da lì potranno ottenere informazioni aggiuntive ed eventualmente procedere all’acquisto.

Lo Shop Module di Twitter apparirà in un nuovo spazio apposito nella sezione superiore del profilo business dell’azienda. L’iscritto può accedere direttamente al portale di vendita cliccando l’immagine articolo. Verrà visualizzato un array di opzioni, tra cui la possibilità di acquistarlo all’interno del social stesso. L’utente non dovrà abbandonare la navigazione e visitare il sito dell’azienda.

Lo Shop Module è attualmente limitato ad una dozzina di aziende operanti nel settore lifestyle, vendita al dettaglio, intrattenimento e tecnologia, tra cui il noto brand GameStop. Twitter si sta impegnando nel tentativo di sfruttare le opportunità rese evidenti dal connubio tra social media ed e-commerce. L’obiettivo dello Shop Module di Twitter è quello di consentire agli utenti di compiere acquisti direttamente dai tweet. Agli iscritti è offerta la possibilità di sfogliare una serie di prodotti dei pochi brand abilitati, e successivamente selezionarne l’acquisto.

L’importanza del monitoraggio sui social

Lo scopo dello Shop Module di Twitter è anche quello di monitorare quali prodotti veicolano il traffico verso i siti delle aziende. O anche osservare il conversion rate e conoscere i comportamenti d’acquisto. E insieme alle aziende, Twitter lavorerà per creare strategie, contenuti e merchant advisory board per soddisfarne le loro esigenze.

Ormai è chiaro come i social media offrano enormi opportunità sia in termini di reputation che di crescita per tutte le aziende. In quest’ottica, come dimostra il caso di Twitter, è fondamentale compiere azioni di monitoraggio sul web. Attività imprescindibile per cogliere i trend e i comportamenti degli attuali clienti e quelli potenziali. Ecco perché Eco Della Stampa offre tra i vari servizi anche quelli legati al monitoraggio dei social media e del web, per aiutare le aziende a crescere con consapevolezza.

 

Articoli correlati

Giornate mondiali: un’opportunità o un rischio per le aziende?

Comunicazione, Digital Marketing, Social Media Monitoring
Spotify; Greenroom

Spotify lancia Greenroom sulle orme di Clubhouse: sarà un successo?

Digital Marketing, Eventi e News, Social Media Monitoring
E-commerce e Social Media

E-Commerce e Social Media – Crescono le opportunità per i brand

Comunicazione, Digital Marketing
Torna su