Vertical stories, Instagram sempre più simile a TikTok?

Cambierà di nuovo l’interfaccia di Instagram? Dopo la nascita dei Reels, lo spostamento delle icone, l’introduzione in home di un tasto che rimanda direttamente allo shopping, si vocifera che Instagram stia già preparando un’altra novità: le vertical stories.

In cosa consistono? Secondo l’anticipazione del sito TechCrunch, potremmo presto assistere ad un cambiamento nella visualizzazione delle stories. Non più una dopo l’altra in orizzontale nella parte alta della homepage, come accade ora, ma scorrendo in verticale. Vi ricorda qualcosa? I teenagers non avranno dubbi a rispondere: TikTok!

Cosa cambierà su Instagram nel 2021?

I social e, in generale, i software che utilizziamo sono continuamente in aggiornamento. Come racconta bene Valerio Bassan nella newsletter Ellissi, viviamo in un’infinita “versione beta”. Siamo diventati gli user tester e gli sviluppatori sono sempre in ascolto di ciò che pensano e fanno gli utenti.

Non ci sorprende, del resto, scoprire che, con cadenza regolare, le app del nostro smartphone ci richiedano aggiornamenti e rilasciano nuove features. I social, poi, legati al mondo di Facebook sono particolarmente ricettivi alle news del settore.

Ne abbiamo parlato di recente, citando tutte le novità di Instagram introdotte nel 2020 con cui dovremo fare i conti anche nel futuro prossimo. Tra di esse, appunto, i Reels, ma non soltanto. Pensiamo alle Guide e ai nuovi tabs dedicati a Reels e Shopping annunciate e aggiunte lo scorso novembre, come spiega Instagram stesso nel suo prezioso blog, che consigliamo di consultare per non perdersi nessuna notizia ufficiale.

Come sarà il nuovo modo di visualizzare le stories?

Tutto è partito da un tweet dello sviluppatore Alessandro Paluzzi che, su Twitter appunto, ha pubblicato lo screenshot che riportiamo e che non lascia molto spazio a dubbi. Instagram stesso, poi, ha confermato a TechCrunch di stare effettivamente lavorando ad un nuovo sistema di visualizzazione delle storie.

Il tweet di Alessandro Paluzzi

Ma qual è il cambiamento che possiamo aspettarci? L’idea è, secondo i rumors, che per passare alle stories dell’utente successivo bisognerà fare swipe up e non scorrere a sinistra, come avviene ora. Può sembrare una news piccola, ma potrebbe andare a modificare radicalmente la geografia del social.

A partire proprio dallo “swipe up”, che oggi rappresenta l’agognata possibilità di approdare su un link esterno ad Instagram, riservata solo agli account con più di 10.000 followers. Come si potrà, allora, inserire un link in futuro? E le risposte ai messaggi dove verranno ricollocate?

Priorità ai video, inseguendo TikTok

Sicuramente, come sottolinea TechCrunch, le vertical stories andranno ancora una volta a privilegiare i contenuti dinamici rispetto a quelli statici. I video continueranno ad essere premiati dall’algoritmo, mentre post densi di testo oppure condivisioni di post dai feed verranno progressivamente ridimensionati o, addirittura, cancellati.

Lo scorrimento in verticale permetterà, inoltre, una maggiore facilità di fruizione. Se pensiamo, infatti, che Instagram è decisamente un’app mobile first (se non esclusivamente), il modo in cui scorriamo i contenuti più frequentemente è proprio in verticale.

È evidente il tentativo da parte di Instagram di porsi in competizione con il social che oggi cresce di più, TikTok appunto. Come prima era successo con SnapChat con le stories o con YouTube per la IGTV, l’idea è adattare ad Instagram le features più di successo e integrarle in una piattaforma che, però, sta diventando sempre più complessa.

Intervistato da The Verge, l’Head of Instagram Adam Mosseri ha sottolineato come alcuni utenti fatichino a valutare la differenza tra un video pubblicato nel feed, uno pubblicato su IGTV e un Reel. Obiettivo della compagnia per il 2021 è quello di semplificare e migliorare l’usabilità di Instagram per evitare l’abbandono degli utenti.

Adam Mosseri, Head of Instagram

No, non esiste il “nuovo algoritmo”

Tra le modifiche a cui Instagram non sta lavorando c’è il fantomatico “nuovo algoritmo”, che tanto scalpore ha fatto nelle ultime settimane. Alcuni post che dichiaravano come il “nuovo algoritmo” di Instagram premiasse o meno determinati contenuti sono diventati virali, creando non poco subbuglio online.

La verità è che, come numerosi consulenti ed esperti hanno evidenziato, non esiste un nuovo algoritmo di cui aver paura e che nasce per penalizzare i contenuti di chi utilizza Instagram, ma si tratta di un unico algoritmo che progressivamente si evolve e si adatta alle esigenze degli utenti e di Instagram stesso. Ci sono delle modifiche, certo, ma ciò non significa che esista un algoritmo che elabori una vera e propria classifica delle azioni che generano più o meno engagement. Chi volesse approfondire l’argomento, può recuperare l’interessante diretta di Debora Dusina salvata nelle IGTV, che trovate qui.

Nel 2021, dunque, vedremo Instagram evolversi ancora. Cambiare velocemente e, forse, repentinamente. Fino ad ora la rincorsa è stata prima con SnapChat e poi con TikTok, dovremo già immaginare cosa potrebbe imitare anche da Clubhouse?

 

Articoli correlati

health influencer nutrizionisti

Parlare di cibo sano su Instagram, ecco chi può

Comunicazione, Influencer

Le novità di Instagram del 2020 che potrebbero esserti sfuggite

Comunicazione
teatri da seguire su instagram

7 teatri da seguire su Instagram per sostenere la cultura

Arte e Società, Comunicazione
Torna su